Mario Airò. La stanza dove Marsilio sognava di dormire… e altri racconti

Avvistamenti | Sightings

testi di Laura Cherubini, Nicolas Bourriaud, Luca Cerizza
pagine: 128
formato: 21 x 28 h cm
data di pubblicazione: marzo 2001
immagini: 50 col.
confezione: brossura
lingua: italiano/inglese
isbn 887757125X



€14,46

Il sesto catalogo della collana Avvistamenti | Sightings è dedicato a Mario Airò, artista dello spazio, fisico e mentale, che con le sue opere plasma l’aria attraverso il suono e la racchiude costruendo architetture.

 

Il catalogo, che racconta in modo esaustivo la personalità artistica di Airò, sia attraverso le opere, sia grazie agli scritti autografi che accompagnano alcuni dei suoi lavori, si apre con le immagini dell’opera creata per la mostra alla GAM, La stanza dove Marsilio sognava di dormire, ispirata al “De vita coelitus comparanda” di Marsilio Ficino, che consiste in una camera immaginaria con un letto, uno scrittoio, e sette colonne su cui si appoggia il cielo.

 

Tra le altre opere in catalogo, quelle accompagnate dai testi dell’artista, a partire dal lavoro ispirato ad un testo tratto dalla sceneggiatura del film “Soigne ta droite” di Jean Luc Godard del 1986, intitolata Quel pomeriggio qui sulla terra, 1998, Ninna-Nanna per barriques e archi del 1999, progetto incentrato interamente sul suono, l’opera Aurora del 1999, introdotta dal discorso al Cile di Salvador Allende, Springadela del 2000, che appare insieme al testo dell’artista sull’opera di Giordano Bruno, e Raise up the roof beam, carpenters, lavoro del 1999, che ha il titolo di un racconto dello scrittore J. D. Salinger.

 

Il catalogo si chiude con una sezione di apparati, che include un elenco di tutte le immagini riprodotte, una biografia e bibliografia complete dell’artista.