Gian Marco Montesano. Andarera

testi di Luca Beatrice, Guido Curto e Gian Marco Montesano
antologia: Jean Baudrillard, Franco Bifo Berardi, Achille Bonito Oliva, Vittoria Coen, Giacinto Di Pietrantonio, Danilo Eccher, Luciano Franch, Helena Kontova, Toni Negri, Michele Robecchi, Adriano Sofri, Philippe Sollers

pagine: 204
formato: 16 x 22,5 cm
data di pubblicazione: maggio 2003
confezione: brossura
immagini: 100 col, 100 b/n
lingua: italiano/inglese
isbn 8877571691



€25,00

Il volume viene pubblicato in occasione della personale di Gian Marco Montesano (14 maggio - 6 luglio 2003), che prosegue il ciclo di mostre dedicato agli artisti piemontesi intitolato Profili, organizzate dalla Regione Piemonte e allestite presso la Galleria di San Filippo a Torino.
Oltre a essere catalogo della mostra, il volume è una sorta di libro d’artista ricco di immagini e di contributi critici, tra cui una conversazione dei curatori con l’artista e un saggio che approfondiscono il percorso artistico di Gian Marco Montesano, insieme agli scritti autografi e all’ampia antologia.
La grande quantità di immagini riprodotte in catalogo, suddivise per temi, include il ciclo di cento disegni dal titolo Cinema Italia, che passa in rassegna il Novecento come in una carrellata composta da altrettanti fermi immagine, memorie private ed eventi collettivi, muovendosi tra Storia e storie, società e cultura, costume e ricordi, che si apre con la bambina che tiene in mano il tricolore sabaudo e si chiude, idealmente, con il ritratto di Carmelo Bene.
La sezione dedicata alle tavole propone una selezione della produzione artistica di Montesano, illustrando alcuni tra i molti soggetti e temi prediletti dall’artista: dal cuore cattolico dell’arte alla raffigurazione dei grandi dittatori del XX secolo, dalle atmosfere dei locali d’avanspettacolo alle citazioni del cinema di genere, dalle immagini cartolina – Parigi, Venezia, campagne ubertose, montagne innevate – al culto dello sport e dell’attività fisica durante i regimi totalitari, dalle scene di guerra al ritratto femminile.
Il volume si chiude con un elenco di tutte le opere e una biobibliografia aggiornata dell’artista.