Arte povera Italian Landscape

a cura di Danilo Eccher
testi di Lorenzo Angeloni, Tina P. Colayco, Danilo Eccher, Germano Celant
pagine: 261
formato: 15 x 21,5 cm
data di pubblicazione: febbraio 2020
immagini: 88
confezione: cartonato
lingua: italiano/inglese
isbn 9788877572790



€30,00

Catalogo della mostra curata da Danilo Eccher presso il Metropolitan Museum di Manila, dall’8 febbraio all’8 giugno 2020. Il volume documenta il percorso culturale della mostra, raccogliendo un vasto repertorio iconografico e testuale, proponendo un’immagine globale del “paesaggio” dell’Arte Povera.

“Arte Povera: Italian Landscape” riunisce le opere di dodici artisti, tra i quali dieci poveristi (Anselmo, Boetti, Calzolari, Fabro, Kounellis, Mario Merz, Marisa Merz, Penone, Pistoletto, Zorio) accompagnati da due artisti delle ultime generazioni come Francesco Arena e Gianni Caravaggio, accomunati dalla pratica dell’uso di materiali non convenzionali per realizzare le loro opere.

Accurata la scelta dei lavori, che permette di comprendere in maniera corretta le potenzialità dell’Arte Povera come movimento dirompente e innovativo, anche grazie al fatto di aver ispirato molti artisti delle generazioni successive.

Si va dal grande igloo rivestito di lastre di ardesia, eseguito da Mario Merz, il gigantesco arazzo di Alighiero Boetti, realizzato nel 1985 per la città di Gibellina, fino all’opera di Pier Paolo Calzolari Senza titolo (1970) in neon e cera.

Sfoglia alcune pagine